La biblioteca plurilingue di Maria Stuarda tra letteratura, preghiera e scienza

 

Copertina Averoldi

 

Abstract

La biblioteca di Maria Stuarda, per molti aspetti ancora da esplorare e ricostruire, costituisce un prezioso oggetto di studio, non solo in quanto specchio dell’éducation princière della regina, che conserva testi in francese, in italiano, in spagnolo, in greco e in latino, ma anche per il fatto che essa testimonia il profondo amore del personaggio per la conoscenza. In queste pagine, ci si propone di studiare i libri appartenuti e conservati dalla sovrana scozzese, considerando anzitutto il plurilinguismo che caratterizza la collezione, segno dell’influenza esercitata sulla Stuarda dai protagonisti della corte dei Valois, e successivamente la varietà tematica delle opere custodite, opere spesso particolarmente affini al gusto di Maria, appassionata soprattutto di letteratura e di filosofia, ma che in molti altri casi rispondono alla volontà della regina di istruirsi in merito ai progressi scientifici del tempo. Una particolare attenzione, infine, è accordata allo studio dei preziosi libri d’ore della sovrana di Scozia, conservati oggi nelle più prestigiose biblioteche europee, che costituiscono i più importanti testimoni letterari delle drammatiche vicende inglesi e acquisiscono maggiore preziosità nel momento in cui divengono depositari di buona parte della produzione poetica di Maria Stuarda.  

 

Parole chiave:

Maria Stuarda, biblioteca plurilingue, letteratura e scienza, libri d’ore

 

Abstract

Mary Stuart's library, in many respects still to be explored and reconstructed, constitutes a valuable object of study, not only because it mirrors the éducation princière of the queen, preserving texts in French, Italian, Spanish, Greek and Latin, but also because it testifies to our character's profound love of knowledge. In these pages, we propose to study the books that belonged to the Scottish sovereign, considering first of all the multilingualism that characterises the collection, a sign of the influence exerted on Mary Stuart by the protagonists of the Valois court, and then the thematic variety of the works conserved, works that were often particularly close to Mary's taste, who was passionate above all about literature and philosophy, but which in many other cases responded to the Queen's desire to educate herself about the scientific advances of the time. Finally, special attention is paid to the study of the precious books of hours of the Scottish sovereign, preserved today in the most prestigious European libraries, which constitute the most important literary witnesses of the dramatic events in England and acquire greater preciousness when they become repositories of a large part of Mary Stuart's poetic production.

 

Keywords:

Mary Stuart, multilingual books, literature and science, books of hours

 

Scaricare/Télécharger PDF

Cerca nel sito